Vicolo delle ossa di balena... - Secret World

Circondario autonomo della Čukotka, Russia, 689271
21 views

Nazira Lin

Description

Un tratto della costa settentrionale della remota Yttygran Island, 82 km al largo della costa dell'Alaska, è diventato una macabra destinazione turistica. Massicce mascelle di balena, costole e vertebre stanno orizzontali nel terreno formando un vicolo inquietante. È generalmente accettato che il sito risale al quattordicesimo o quindicesimo secolo, ma se fosse un luogo sacro per le tribù native per incontrarsi o semplicemente un luogo di raccolta per il massacro di massa, nessuno lo sa. Quello che sappiamo è che è uno dei luoghi più strani del mondo. Scoperto da archeologi sovietici nel 1977, questo monumento dell'antica cultura eschimese sarebbe un'ottima ambientazione per un film fantasy. Il vicolo è semplicemente enorme: corre lungo la costa per circa 500 m, e ha una struttura complicata. La fila più vicina alla riva è fatta di teschi di balena incastrati al suolo. Ognuno di essi è grande più di 2 m e sporge di 1,5 m dalla terra. La fila successiva è fatta di pilastri di mascelle. Si innalzano ad un'altezza di quasi 5 m dal suolo, mentre la lunghezza della parte sotterranea è di circa 0,5 m. Ogni pilastro ha un diametro di 0,5 metri. La massa di un tale osso mascellare è di 250-300 kg. Ci vorrebbero diversi uomini adulti per metterlo nel terreno. Il Vicolo delle Ossa di Balena consisteva originariamente di 50-60 teschi, 30 mascelle e centinaia di pietre posate di proposito. Tra le file di teschi e ossa, ci sono circa 150 fosse di stoccaggio della carne (e in alcune di esse si possono ancora trovare i resti del cibo) e strutture di pietra a forma di anello. Una strada di pietra di 50 m passa dalle fosse di carne lungo il pendio della collina, portando ad una piattaforma rotonda piatta. Al centro, c'è un enorme masso piatto e un focolare di pietra con tracce di cenere. Gli archeologi credono che il Vicolo delle Ossa di Balena sia stato costruito da un piano predeterminato, poiché forma un modello geometrico regolare. I teschi sono collocati in gruppi di due e quattro. Sono stati scavati nella terra prima del naso, in modo che la massiccia area occipitale sporgesse dal terreno. Allo stesso tempo, gli archeologi hanno trovato pochissime costole o vertebre sull'isola, il che significa che non era il luogo dove venivano macellate le balene. Alcuni teschi hanno dei buchi. Secondo alcuni scienziati, i teschi potrebbero essere stati trasportati a Yttygran dopo essere stati spogliati della carne.